E' appena terminata la puntata del 17 ottobre 2013, gli Home Visit di XFactor 7 Italia che si sono svolti in 4 località diverse d'Europa e a cui partecipavano 24 concorrenti. Ognuno dei 4 giudici ha potuto scegliere solo 3 dei 6 aspiranti cantanti della propria, tutto questo con l'aiuto di un ospite d'eccezione.

Dunque vediamo i 12 concorrenti sui 24 disponibili agli Home Visit che parteciperanno alla gara vera e propria che avrà inizio con la puntata di X-Factor 7 del 24 ottobre 2013, il tutto con la diretta tv Sky Uno HD e la replica su Cielo il giorno dopo. E' necessario ricordare che il pubblico nel frattempo voterà per ripescare uno tra i 12 eliminati di ieri sera, il concorrente scelto sfiderà in gara uno dei 12 qualificati.

XFactor 7 Home Visit, riassunto puntata del 17 ottobre 2013

  • Berlino: Under Uomini, giudice Morgan, ospite Asia Argento.

Non incanta il bel faccino di Marco Colonna a favore della convincente esibizione di Lorenzo Iuracà. Giudicato da Morgan non pronto Andrea Buttarini, eliminato il troppo convinto Galup, il rasta non canta al meglio, dentro invece Michele Bravi e meritatamente il barbuto Andrea D'Alessio, pittoresco ma efficace nel suo sound e nella sua dote da "iPod". Morgan alla grande, tutte scelte condivisibilissime.

  • Cremona: Over 25, giudice Elio, ospite Linus.

Sebastiano di Santo è fra gli eliminati, in effetti non memorabile la sua esibizione. Fabio Santini ha sbagliato qualcosa parola nel testo, eppure stile, voce e sound gli permettono di accedere alla gara. Ce la fa anche l'ex concorrente di The Apprentice, Chiara Galliana, nonostante Elio le abbia detto di essere antipatica. Viene eliminata invece Valeria Crescenzi, brava ma non abbastanza. Rimangono Alan Scaffardi e Adriana Salvadori, altra sorpresa allora, passa il ragazzo la cui esibizione è apparsa sottotono.

  • Dublino: Under Donne, giudice Mika, ospite Marco Mengoni.

Personalmente ha stupito l'eliminazione di Roberta Pompa, voce potente, ottima intonazione e nessun errore anche a detta di Mengoni, eppure non passa. Brava ma non pronta la 16enne Chiara Gripi, stessa sorte anche per Valentina Livi, ma lei ha anche emozionato con una canzone di Mina, scelta molto discutibile. Passa alla gara Violetta Zironi con il suo violino, ma saprà cantare senza? Se lo domanda anche Mika che però decide di rischiare. Scommessa fatta anche su Gaia Galizia, timbro particolare ma discutibile nello stile e nella presenza. Infine dentro anche Valentina Tioli, brava, ma aveva davvero qualcosa più delle altre?

  • Torino: Gruppi vocali, giudice Simona Ventura, ospite Boosta dei Subsonica.

Forse i meno bravi in linea generale, Simona Ventura liquida subito le 6 ragazze che compongono le Dynamo, eppure erano le uniche offrivano un modo particolare di cantare e lo facevano anche molto bene. I primi a passare sono stati gli Ace Escape, non belli come dice Simo ma molto bravi, specie quello meno giovane. Fuori invece Street Clerks ed Extra, esibizioni non di livello, e arriva l'altra sorpresa della serata. Un posto solo fra Mr Rain & Osso e i Free Boys, quest'ultimi abbastanza banali vengono ammessi a discapito dei più bravi e originali rappers, mah.

Chi ripescherà il pubblico votante fra i 12 eliminati? Ottime le chanche per la delusa e in lacrime Roberta Pompa, qualche possibilità anche per i rappers Mr Rain & Osso e Valentina Livi, se voteranno le giovanissime allora ha ottime possibilità di rientrare anche Marco Colonna.