Raoul Bova e Chiara Giordano, il divorzio abbatte l'attore: a detta di molti al Roma Fiction Fest, dove Bova è stato presente insieme a Vanessa Incontrada, con la quale recita in Angeli - Una storia d'amore (fiction di prossima uscita su Canale 5) l'attore si è presentato spento e abbattuto. Di sicuro il divorzio di Bova da Chiara Giordano sta mettendo a dura prova il sex symbol italiano. Ma intanto arrivano anche le precisazioni di Cristina Plevani sul suo post in cui indicava, nel motivo del divorzio, l'omosessualità di Bova.

Qual è il motivo del divorzio tra Raoul Bova e Chiara Giordano? Se lo chiedono in molti in questi giorni e le ipotesi che hanno avuto più corso su web e media (non a caso sono le più sensazionalistiche) si basano o sull'omosessualità di Bova o su un terzo incomodo, un nuovo uomo per Chiara Giordano. Intanto arrivano precisazioni importanti dalla Plevani, il cui post aveva furoreggiato sul web.

La Plevani in merito al divorzio di Raoul Bova aveva scritto: "Raul Bova dicono sia gay, questa è la notizia del momento, sta divorziando e la moglie (a quanto pare) dà questa motivazione. Chiacchierando qua e là dietro le quinte vengo a sapere che molti lo sapevano e sempre dietro le quinte di nomi ne escono parecchi. Pieno di gay insospettabili uomini di spettacolo [...], affascinanti, fighi, fisicati e sex symbol…tutti gay!!". Ma si dovrebbe andare più cauti nel gridare allo scoop. L'ironia si sente, e la stessa Plevani ha poi spiegato che si trattava di un post ironico.

È vero che Raoul Bova ha sempre appoggiato le battaglie a favore del mondo gay, ma come lui ovviamente tantissimi altri personaggi dello spettacolo, quindi non bisogna saltare a conclusioni che, al momento, non hanno alcun forte elemento a sostegno. Il divorzio tra Raoul Bova e Chiara Giordano, quindi, a cosa è dovuto? Davvero a un terzo uomo? O alla fine davvero si scoprirà che è dovuto alla bisessualità dell'attore? Forse non lo scopriremo mai. Forse il motivo è nel logoramento della coppia, nella fine dell'amore, come succede a innumerevoli altri coniugi italiani.