Le anticipazioni de Le tre rose di Eva 2 porteranno fin dalla nona, decima e undicesima puntata a colpi di scena sempre più frequenti, a partire dall'imminente matrimonio tra Aurora ed Edoardo che ha sconvolto entrambe le famiglie, fino ad arrivare ad un culmine davvero inaspettato. Questo picco, riguarderà soprattutto la confraternita oscura che ultimamente sta colpendo sempre più assiduamente per trovare il denaro e per non far trapelare troppe notizie sulla stessa organizzazione, cercando di eliminare tutte quelle prove che potrebbero smascherare a tutti l'attuale capo della "setta" segreta, ovvero Edoardo Monforte.

Una di queste tracce, è stata infatti rubata dall'uomo misterioso che si è introdotto in casa delle Taviani, probabilmente la stessa persona che con una falce ha assassinato Andrea. Non è ancora dato sapere se possa essere lo stesso Edoardo l'artefice di tale strage che sta accadendo nella popolare fiction, ma a quanto pare Tessa è sempre più intenzionata a vendicare insieme a Ruggero le morti dei loro cari (la morte di Viola e quella di Andrea), iniziando proprio con il far cadere le accuse nei confronti del Camerana e farlo scarcerare definitivamente, per poi raccontare i fatti a sua nonna Ottavia (Paola Pitagora), tornata dall'ospedale dove era stata ricoverata per un infarto mentre lottava con Elisabetta per proteggere la famigerata busta. Anche Elisabetta vive infatti a Pietrarossa ed è un personaggio alquanto misterioso e diabolico, nasconde verità che appartengono al passato della famiglia Monforte che si dipaneranno all'interno della storia svelando antiche congiure e ambigue verità.

La nonna delle Taviani, colei che è proprietaria della Tenuta delle Taviani e di splendidi poderi con terreni e prospere vigne che fanno gola a molti e che ha in mano la Presidenza di Prima Luce, riesce a ricordare l'inseguitore incappucciato rendendosi subito conto che l'irruzione a Primaluce è sicuramente legata alla busta che sua figlia Eva Taviani (Barbara De Rossi) le aveva chiesto di custodire prima di essere uccisa per aver rubato la copia della denuncia che il padre aveva fatto contro la società segreta di Villalba "Le tre rose", società di cui, come tutti siamo a conoscenza, Edoardo è diventato membro nel finale della prima stagione. Ottavia viene inoltre a conoscenza delle imminenti nozze con Edoardo e potrebbe essere proprio lei ad evitare un matrimonio che porterebbe al disastro più completo di entrambe le famiglie.

L'autore di tutti i guai, sembrerebbe proprio essere il figlio violento dei Monforte affetto da disturbo narcisistico di personalità con seri problemi mentali, che proprio in queste puntate sta per sposare la bella Aurora, che vuole solo riabbracciare sua figlia Eva. Può un uomo così disturbato agire da solo o potrebbe essere guidata da un'altra persona che gli è molto vicino?