Mini Imu 2014: a Milano, Napoli e Torino aliquote al massimo con Torino appena sotto la soglia dello 0,6%; ecco come si calcola la Mini Imu 2014 e chi paga a Milano, Napoli e Torino.

La mini Imu 2014 a Milano, Napoli e Torino sarà più cara che negli altri 2.400 comuni italiani che pagheranno l'imposta: le aliquote a Milano e Napoli sono le massime dello 0,6%, con Torino appena sotto con un'aliquota al 0,575%.

Per chi non sapesse come si calcola la Mini Imu 2014 a Milano, Napoli e Torino e non si vuole incorrere nel rischio di errori affrontando la procedura cartacea, ricordiamo che è sempre possibile avvalersi dell'uso dei tanti calcolatori on-line disponibile ad esempio sul sito del Sole24ore o de La Repubblica.

Per chi invece volesse sapere come si calcola la mini Imu 2014 a Milano, Napoli e Torino e affrontare il calcolo a mano illustreremo di seguito come fare.

Prima di tutto è necessario fare chiarezza su chi paga la mini Imu 2014 a Milano, Napoli e Torino: come molti sapranno sicuramente, si paga la mini Imu sull'abitazione principale. A questo proposito c'è qualche precisazione da fare, in particolare per quel che riguarda le case "assimilate": tra chi paga la mini Imu 2014 infatti si collocherebbero, oltre alle abitazioni principali, anche le case non locate di anziani o disabili ricoverati e residenti in case di cura, quelle dei residenti all'estero e quelle dei militari e delle forze dell'ordine. Tra chi paga la mini Imu 2014 anche le case in comodato d'uso ai parenti se sono state parificate dal Comune. Da non dimenticare infine le pertinenze della prima casa.

Come si calcola la mini Imu 2014 a Milano, Napoli e Torino

La mini Imu 2014 si calcola in maniera piuttosto semplice al contrario di quanto si possa pensare: bisogna tener presente le aliquote comunali però che sono dello 0,6% a Milano e Napoli e 0,575% a Torino. Da ricordare nel calcolo anche le pertinenze degli immobili e le detrazioni che sono di 200 euro (generica) e 50 euro per ogni figlio (max 2) under 26 convivente nell'immobile.

Per calcolare la mini Imu abbiamo bisogno di calcolare l'imposta comunale e quella base di immobile e pertinenze, applicando le suddette detrazioni. A quel punto si procederà a fare la differenza e sull'importo che verrà fuori considereremo il 40%: sarà quello l'importo esatto da pagare per la mini Imu 2014 a Torino, Napoli e Milano.

La mini Imu 2014 si calcola partendo dalla rendita catastale dell'immobile (reperibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate) rivalutata del 5% (es. rendita =1.000 euro x 1,05 = 1.050 euro)

Si moltiplica poi per il coefficiente fisso di 160 (1.050x1600= 168.000)

A questo punto moltiplicheremo per 4 e poi divideremo il tutto per 1.000 per calcolare l'imposta base, e per 5,75 (nel caso di Torino o 6 per Napoli e Milano) ottenendo l'imposta comunale. A questo punto non rimane che sottrarre le detrazioni sopracitate ai due importi, e fare la differenza tra l'imposta comunale e l'imposta base. Il 40% di tale ammontare sarà l'importo esatto da pagare per la mini Imu 2014 a Milano, Napoli e Torino.