L'Agenzia delle Entrate, come sempre in largo anticipo, sta mettendo a disposizione online in questi giorni le nuove bozze relative ai modelli fiscali che, sui redditi del 2013, saranno utilizzati dai contribuenti nel 2014 al fine di presentare la dichiarazione al Fisco.

Tra le bozze che sono già pronte, con alcune novità, c'è anche quella relativa al modello Unico 2014 Persone Fisiche. Ne dà notizia in data odierna il sito di FiscoOggi, quello del Quotidiano telematico dell'Agenzia delle Entrate, nel precisare in particolare come tra le novità relative alla bozza del modello Unico 2014 Persone Fisiche ci sia quella per cui le modalità di compilazione si vanno ad uniformare al modello 730.

Per esempio, in merito alla detrazione delle spese mediche, nel quadro RP del modello Unico 2014, al pari del 730, gli importi vanno indicati senza tener conto della franchigia che è fissata a 129,11 euro.

Al pari del 730, pure in Unico PF 2014 il quadro relativo ai familiari a carico è caratterizzato dall'aumento delle detrazioni, mentre si riducono i benefici fiscali sulle assicurazioni sulla vita. L'anno prossimo, sui premi assicurativi pagati nel 2013, infatti, il limite massimo di detraibilità scende da 1.291 euro a 630 euro.

Per i figli a carico ricordiamo che le detrazioni aumentano come segue: da 900 euro a 1.220 euro per i figli sotto i tre anni; da 800 a 950 euro per i figli a carico sopra i tre anni. Scatta inoltre l'aumento di detrazione aggiuntivo, da 220 a 400 euro, per i figli a carico portatori di handicap.