Anche se ogni anno a gennaio riceviamo via posta il bollettino per il rinnovo annuale del Canone Rai, non è obbligatorio pagare l'abbonamento in un'unica soluzione.

Sul sito del Canone Rai, tra le diverse spiegazioni e la varie Faq, si trova anche la descrizione su come pagare il canone annuale in diverse rate, o due o quattro nell'arco dell'anno, rendendo il pagamento meno oneroso per le finanze familiari.

Se si decide di pagare il Canone Tv in una unica soluzione il pagamento va effettuato entro il 31 gennaio 2014 ed ammonta, come lo scorso anno, a 113,50 euro. Per chi invece decidesse di voler pagare in due rate semestrali le scadenze sarebbero il 31 gennaio 2014 per la prima rata e il 31 luglio 2014 per la seconda, entrambe le rate sarebbero pari a 57,92 euro.

Per chi invece volesse scegliere di pagare il Canone Rai in quattro rate l'importo di ogni rata sarebbe di 30,16 euro e le scadenze, a cadenza trimestrale, sarebbero il 31 gennaio 2014 per il primo trimestre, il 30 aprile 2014 per il secondo trimestre, il 31 luglio 2014 per il terzo trimestre e il 31 ottobre 2014 per il quarto trimestre.

Gli importi indicati, la cui fonte è il sito ufficiale del Canone Rai, vanno pagati tramite bollettino postale sul C/C 3103 e sono comprensivi di tassa di concessione governativa e dell'imposta del valore aggiunto pari al 4%. È esclusa, ovviamente, la tassa di versamento postale e le commissioni dovute all'ente attraverso il quale si effettuerà il o i pagamenti (che possono avvenire anche tramite banca o ricevitorie del Lotto).