Finalmente torna la Champions League 2012/2013, martedì 12 febbraio si parte con le prime due sfide valide per l'andata degli ottavi di finale, subito la Juventus in campo, L'altra rappresentante italiana, il Milan, scenderà in campo invece il 20 febbraio; tutte le partite avranno come orario d'inizio le ore 20:45.

Calendario ottavi di Champions League 2012/2013

Martedì 12 febbraio

Celtic - Juventus; Valencia - PSG

Mercoledì 13 febbraio

Shakthar Donetsk - Borussia Dortmund; Real Madrid - Manchester United

Martedì 19 febbraio

Arsenal - Bayern Monaco; Porto - Malaga

Mercoledì 20 febbraio

Galatasaray - Schalke 04; Milan - Barcellona

Le partite di ritorno saranno disputate il 5/6 marzo e il resto per il 12/13 marzo 2013.

Dunque apre la Juventus che va in Scozia a Glasgow, il sorteggio sulla carta è stata abbastanza benevolo, ma è proprio in trasferta che il Celtic è temibilissimo, ricordiamo che ha sconfitto anche il Barcellona nel girone di qualificazione, è pur vero che i blaugrana erano già qualificati come primi nel girone. Anche un pareggio sarebbe un ottimo risultato dopotutto, difficile pensare che gli scozzesi possano uscire indenni nella partita di ritorno di questo ottavo di finale di Champions, allo Juventus Stadium.

L'impegno proibitivo ce l'ha il Milan, Xavi recentemente ha parlato dei rossoneri come di una squadra scomoda, un club che è sempre meglio evitare, Stavolta però non ci sono i senatori, le partenze di Nesta, Seedorf, Ibrahimovic, Gattuso e altri, hanno reso il Milan una compagine inesperta, nemmeno Allegri ha tutta questa grande esperienza in Europa, per cui il Barcellona parte nettamente con i favori del pronostico, tanto più che non ci sarà nemmeno Balotelli che avrebbe dato un certo fascino alla sfida.

Ottime possibilità per la Juventus di superare il turno, davvero poche per il Milan, ma chissà che le creste giovani non facciano uno scherzo magari proprio nel tempi del calcio, il Camp Nou che ospiterà la gara di ritorno, nella speranza che ci si arrivi reduci da un risultato non così negativo da rendere impossibile l'impresa.

Non si può non citare l'ottavo di Champions League più intrigante, la sfida tra Real Madrid e Manchester United, ci si aspetta di tutto dai giovani di Fergusson più quei fuoriclasse che sono Van Persie e Rooney. Il Real di Mourinho invece, appare molto in crisi, molto dietro al Barca nella Liga, ma anche staccato dall'Atletico Madrid secondo in classifica.