Continua il profondo restyling in casa Microsoft, anche nella posta elettronica: Hotmail diventa Outlook.com.  Con il lancio di Windows 8 l'azienda di Redmond ha inaugurato una vera e propria rivoluzione nel modo di intendere e di usare il sistema operativo. Dall'epoca del pc, in cui ha regnato incontrastata per quasi 30 anni, si entra nell'era mobile. Il rinnovo di Windows adesso passa anche dalla posta elettronica, all'inseguimento di Gmail.

La vecchia Hotmail, pioniera degli account di posta elettronica gratuita dal 1996, ha ormai fatto il suo tempo. Le email targate Microsoft saranno comunque accessibili attraverso la nuova interfaccia Metro, che unisce diverse finestre interattive. Outlook.com, attualmente disponibile come preview, non sarà solo una “cassetta delle lettere”, ma una piattaforma multifunzione social.

Dietro la rinfrescata alla grafica c'è infatti molto di più. Outlook.com importerà i contatti da Gmail, Facebook e LinkedIn. Presto sarà integrata con Skype, che si è rivelato un vero e proprio asso nella manica per Microsoft. La nuova mailbox metterà a disposizione anche funzioni per la produttività, sulla scia di Google Docs. Il nuovo Office, con Word, Excel, PowerPoint e OneNote, saarà collegato a SkyDrive. Saranno rinforzati i filtri antispam e, udite udite, non ci sarà la pubblicità.