Secondo i sondaggi politici condotti da Demos: il M5S è secondo partito, il PDL crolla e il PD primo partito.

Stando agli ultimi sondaggi politici elettorali dell'Atlante politico di Repubblica condotto da Demos il PD diventa primo partito staccando nettamente tutti gli altri superando il 32 per cento, il M5S (Movimento 5 Stelle) si attesta secondo rimando stabile al 21 per cento (5 punti in meno rispetto alle ultime politiche) ma il PDL crolla passando al 20 per cento, scendendo di 6 punti in un solo mese.

Silvio Berlusconi, dopo la caduta da senatore, perde sempre più punti e popolarità anche se rimane ancora il leader più apprezzato nel centro destra (con Alfano vicino), e a risentirne è soprattutto il PDL, partito di cui il Cavaliere è fondatore e leader, che in un solo mese crolla di 6 punti in percentuale. Tutto a vantaggio del M5S che, anche perdendo 5 punti in percentuale rispetto alle politiche passate, rimane stabile al 21 per cento superando il PDL di un soffio. Ad uscirne vincitore in questi sondaggi politici è il PD che impenna al 32 per cento superando di gran lunga tutti i partiti.

Nei sondaggi politici, comunque, nel centro sinistra si profila un testa a testa tra Enrico Letta e Matteo Renzi, quest'ultimo destinato a diventare segretario di partito e sempre di più leader di una coalizione.

I sondaggi politici di questi giorni hanno visto la notevole crescita della fiducia degli italiani nei confronti del governo Letta rispetto ad un mese fa, incerti della tenuta di questo governo.