Pensioni Quota 96 della scuola, le ultime notizie vertono sull'attesa ancora insoddisfatta di ricevere comunicazioni da parte del MIUR in merito all'importante censimento che chiarirà (sarebbe il caso di dire finalmente) il numero dei Quota 96 della scuola, e sulla grande manifestazione che si terrà a Roma il 30 novembre 2013.

Per quanto riguarda le pensioni dei Quota 96 della scuola, sono giorni di attesa. Principalmente per via dei risultati della ricognizione del MIUR che ne determinerà il numero, probabilmente assai più ristretto di quanto stimato dall'INPS, e di conseguenza anche le risorse necessarie alla risoluzione della questione, ma anche per l'avvicinarsi del 19 novembre, giorno in cui giungerà il verdetto su caso singolo di docente Quota 96 che potrebbe avere ripercussioni non da poco per tutti.

Nel frattempo, tuttavia, per le pensioni Quota 96 della scuola le ultime notizie si concentrano sulla manifestazione indetta il 30 novembre dai sindacati FLCGIL, CISL, UIL, GILDA, SNALS per protestare contro l'operato del Governo nel settore scuola e richiedere modifiche alla Legge di stabilità per ritornare a investire sull'istruzione, per il pagamento degli scatti di anzianità, la stabilità degli organici, le nuove assunzioni e anche, naturalmente, per chiedere finalmente una soluzione sulle questioni delle pensioni scuola dei Quota 96.

La manifestazione in questione dovrebbe quindi accorpare una serie di significative rivendicazioni per il settore scuola, e ci si attende una partecipazione massiccia il prossimo 30 novembre nella capitale.